CASERTA. I carabinieri forestali di Caserta hanno identificato e denunciato per il reato di incendio boschivo colposo il proprietario di un terreno che aveva dato fuoco il 16 luglio scorso un cumulo di vegetali perdendo però il controllo delle fiamme, che si erano avvicinate pericolosamente alla storica area protetta Bosco di San Silvestro gestita dal Wwf Italia, e situata nella frazione collinare di San Leucio vicino alla Reggia di Caserta. Erano stati proprio i dipendenti della Reggia ad avvisare i carabinieri del rogo. L'incendio alla fine è stato spento e dopo sono partite le indagini dei carabinieri forestali, che hanno ricostruito il percorso del rogo, scoprendo che proveniva da un fondo privato vicino, e che era partito da un cumulo di vegetali lasciato incustodito dal proprietario, interessando poi due chilometri quadrati.