"Quando la Campania ha fatto quella richiesta di chiarimento al Ministero sulla somministrazione di vaccini diversi, tutti quanti hanno fatto finta di non capire, tutti hanno distinto le posizioni dalla Campania. Poi ho visto che nelle ultime ore tutti quanti stanno ponendo al Ministero le stesse domande che abbiamo posto noi". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook.

"La verità in Italia - ha aggiunto De Luca - è che noi non abbiamo raggiunto l'immunità di gregge rispetto al vaccino, ma abbiamo raggiunto sicuramente l'immunità di gregge rispetto alla ragione, perché la quantità di pecoroni che abbiamo nel nostro Paese è sconvolgente. Ormai vi è una bolla mediatica nella quale non c'è spazio per la ragione o per avanzare rilievi critici".

STOP DOSI MINORENNI

Ai ragazzi della fascia tra i 12 e i 17 saranno somministrati solo vaccini sicuri, cioè Pfizer e non altri. Pertanto le vaccinazioni proseguono regolarmente e in piena sicurezza.

"Il problema che mantiene aperto la Regione Campania è il problema che riguarda la vaccinazione per la fascia d'età 12-17 anni, rispetto alla quale non ci muoveremo se non avremo garanzie e certezze assolute e non questo chiacchiericcio confuso che abbiamo ancora oggi". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. Sul mix di vaccini, questione che la Campania ha posto al Ministero della Salute con una lettera, De Luca ha spiegato di fidarsi "di Massimo Galli, che conferma che non ci sono problemi particolari per fare la seconda dose con un vaccino diverso da Astrazeneca. Quindi io direi di procedere decisamente in questa direzione".

FIGLIUOLO AD UN PASSO DALLA BEATIFICAZIONE, RIDICOLO

"Quello che è avvenuto fino a una settimana fa per il commissario straordinario è semplicemente ridicolo. Eravamo a un passo dalla beatificazione, pur sapendo tutti quanti che quando si dice che abbiamo raggiunto 500mila dosi di vaccino, l'unico che non c'entra niente è il commissario straordinario, perché quello è tutto ed esclusivamente il lavoro delle Regioni". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook. "Anzi, per quello che mi riguarda - ha aggiunto De Luca - il ruolo del commissario continua a essere negativo. In Campania le dosi di Pfizer arrivano nella giornata di mercoledì fra le 14 e le 17, cioè noi cominciamo a perdere i primi tre giorni della settimana. Non credo che sia inevitabile, tanto per dire qual è il livello di efficienza con il quale dobbiamo fare i conti".

SU MIX VACCINI ORA TUTTI PONGONO NOSTRE DOMANDE, PECORONI

"Quando la Campania ha fatto quella richiesta di chiarimento al Ministero sulla somministrazione di vaccini diversi, tutti quanti hanno fatto finta di non capire, tutti hanno distinto le posizioni dalla Campania. Poi ho visto che nelle ultime ore tutti quanti stanno ponendo al Ministero le stesse domande che abbiamo posto noi". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook. "La verità in Italia - ha aggiunto De Luca - è che noi non abbiamo raggiunto l'immunità di gregge rispetto al vaccino, ma abbiamo raggiunto sicuramente l'immunità di gregge rispetto alla ragione, perché la quantità di pecoroni che abbiamo nel nostro Paese è sconvolgente. Ormai vi è una bolla mediatica nella quale non c'è spazio per la ragione o per avanzare rilievi critici".

CAMPANIA CONTINUERA' A DISTRIBUIRE SUA CARD AVVENUTA VACCINAZIONE

La Regione Campania continuerà a distribuire la sua card di avvenuta vaccinazione. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook, commentando il via libera del green pass da parte del Governo. "Anche in questo caso - ha sottolineato De Luca - la Regione Campania ha anticipato di 4 mesi il Governo nazionale. Noi stiamo distribuendo la carta di avvenuta vaccinazione che garantisce ancora di più, rispetto al green pass del Governo, le ragioni della privacy per tutti i cittadini. Continueremo a distribuire la nostra tessera di avvenuta vaccinazione".

DA LUNEDì ZONA BIANCA 

"Da lunedi' anche la Campania e' in zona bianca". In attesa dell'ufficialita', conferma le tante indiscrezioni il Presidente della Regione Vincenzo De Luca nel corso del suo consueto appuntamento social del venerdi' pomeriggio per fare il punto sull'emergenza Covid. "Tutta questa ricreazione rischia di essere interrotta fra fine settembre e inizio ottobre" avverte il governatore che richiama tutti alla prudenza e poi parlando ai cittadini, soprattutto a quelli di NAPOLI, ribadisce il suo invito ad aderire quanto prima alla campagna di vaccinazione.