Apertura di Palazzo Chigi e dalla ministra della Giustizia Marta Cartabia a una garanzia rafforzata per i reati di mafia, lasciandoli fuori dalla gabbia dell'improcedibilità, una delle richieste avanzate dal M5S -leggi Giuseppe Conte- sulla riforma del processo penale.

A quanto apprende l'Adnkronos, i vertici del Movimento sarebbero in queste ore in attesa del testo, "perché la richiesta è stata accolta ma prima di dire che l'accordo è stato raggiunto è necessario vedere la modifica", spiegano fonti autorevoli.