Guerra Ucraina, secondo gli Usa c'è il rischio che la Russia "usi armi chimiche" in Ucraina.

Intanto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba e l'omologo russo Sergei Lavrov sono arrivati ad Antalya, nel sud della Turchia, dove si discuteranno della crisi in corso.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha auspicato ieri che i colloqui possano ''aprire la strada a un cessate il fuoco duraturo''.

L'accusa degli Stati Uniti nei confronti di Mosca è arrivata dopo che la Casa Bianca ha negato le accuse russe che l'Ucraina stia sviluppando armi nucleari o biologiche, definendole "assurde" e "un ovvio stratagemma" per cercare di giustificare ulteriori future aggressioni.
"Abbiamo preso nota delle false affermazioni della Russia sui presunti laboratori di armi biologiche degli Stati Uniti e sullo sviluppo di armi chimiche in Ucraina.

Abbiamo anche visto funzionari cinesi fare eco a queste teorie cospirative", ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki il quale ha proseguito dicendo che le accuse sono "un'evidente manovra della Russia per cercare di giustificare il suo ulteriore attacco premeditato, non provocato e ingiustificato all'Ucraina".

"Ora che la Russia ha fatto queste false affermazioni, e la Cina ha apparentemente appoggiato questa propaganda, dovremmo essere tutti in allerta rispetto all'uso di armi chimiche da parte della Russia o aspettarci che Mosca le usi per creare un pretesto, è uno schema chiaro", ha aggiunto.

Intanto i caccia russi hanno bombardato la città di Okhtyrka e il villaggio di Bytytsya, nella regione di Sumy, distruggendo palazzi nei quartieri residenziali e infrastrutture civili.

Lo ha detto il capo dell'amministrazione regionale di Sumy Dmytro Zhyvytsky. Citato dal 'Kiev Independent', ha anche precisato che Okhtyrka viene bombardata giorno e notte.