ROMA. Dopo un mese in zona rossa, la Campania ritorna arancione. È l’unica regione a cambiare coloro dopo il monitoraggio della Cabina di regia. In rosso, a questo punto, restano soltanto Puglia, Sardegna e Val d’Aosta. E la Campania, assieme ad Abruzzo, Basilicata, EmiliaRomagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano, Toscana, Umbria e Veneto, avrebbe numeri da giallo, e può aspirare, salvo peggioramenti, alla zona gialla “rinforzata” a partire dal 26 aprile. L’ANALISI DI BRUSAFERRO.