"Da 72 ore gli utenti di Libero e Virgilio non possono accedere alle mail. E necessario proporre una class action". Lo afferma Simona Loizzo, deputato della Lega e membro della commissione cultura della Camera. "Trattandosi di account storici - osserva Loizzo -moltissimi sono gli utenti, anche con profili professionali. Tutte persone che hanno ricevuto un danno notevole alle loro attività. Per questo mi auguro che venga proposta una class action a tutela dei danni ricevuti e che si agisca tempestivamente". "Invito anche Agcom ad aprire un fascicolo per poter capire le reali responsabilità", conclude Loizzo.