KIEV. «Ho parlato con il Papa. L'ho informato sull'aggressione della Russia contro l'Ucraina, dei suoi crimini orribili». Lo scrive in un tweet Volodymyr Zelensky. «Sono grato al Pontefice per le sue preghiere per l'Ucraina - aggiunge il presidente ucraino - Il nostro popolo ha bisogno del sostegno dei leader spirituali mondiali che dovrebbero trasmettere al mondo la verità riguardo gli atti di orrore commessi dall'aggressore in Ucraina».