CASERTA. Un 17enne è stato arrestato per il ferimento di un coetaneo avvenuto lo scorso 27 giugno in un lido a Castel Volturno. La Polizia di Stato di Caserta ha eseguito nei suoi confronti la misura cautelare del collocamento in istituto penale minorile emessa dal gip del Tribunale per i Minorenni di Napoli su richiesta della Procura minorile in quanto ritenuto responsabile di tentato omicidio e lesioni gravi.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, il ferimento sarebbe avvenuto per futili motivi legati alla contesa di una ragazza. Il 17enne avrebbe sferrato varie coltellate a due suoi coetanei, uno dei quali, in imminente pericolo di vita in quanto colpito in parti vitali del corpo, è stato sottoposto a due delicati interventi chirurgici nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Le indagini, svolte mediante  l'acquisizione delle numerose testimonianze e l'analisi dei tabulati telefonici e di vari social network solitamente utilizzati dai ragazzi, hanno permesso di acquisire una serie di elementi a carico del 17enne, trasmessi alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli che ha richiesto nei confronti del ragazzo la misura eseguita oggi.