BENEVENTO. Una nuova politica della bellezza. Quella capace di trasformare la grande bellezza del suo patrimonio culturale ed ambientale in economia della bellezza. Il Sannio ci prova. Vuole diventare fucina di esperienze, mettere insieme le storie e le competenze di tanti giovani imprenditori e, insieme a questi, dare vita al primo laboratorio su Agricoltura 4.0 e Turismo e Cultura 4.0 della Campania. I presupposti ci sono. Gli attori pure. Ci pensa la Camera di Commercio di Benevento, con la propria azienda speciale Valisannio e l’Associazione Futuridea, a realizzare il primo forum “Comunità e Territori Intelligenti: Agricoltura 4.0 / Cultura & Turismo 4.0”, nell’ambito del progetto Punto Impresa digitale della Camera di Commercio di Benevento; con la collaborazione di ODAF - Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Benevento e di ARGA - Associazione Regionale Giornalisti Agricoli e Ambientali “Franco Landolfo”.

Tocca a Roberto Pierantoni aprire i lavori: «L’agricoltura è uno dei settori che ha capito che doveva profondamente innovarsi. Queste giornate sono utile strumento anche di formazione», esordisce il Segretario generale della Camera di commercio e direttore dell’azienda speciale Valisannio.

«Questo forum? Vuole essere un laboratorio di visione dove far confluire idee, progetti, proposte di policy in grado di coniugare sostenibilità e competitività», spiega ricordando, poi, le numerose iniziative dell’ente per sostenere la digitalizzazione delle imprese sul territorio. Un territorio in grado di produrre eccellenze, come tante volte ha dimostrato proprio nel campo dell’agricoltura, vivace dal punto di vista imprenditoriale con le sue oltre 30mila imprese attive, nonostante le difficoltà congiunturali.