«Ovvio che la soddisfazione per il riconoscimento inyernazionale è indescrivibile, finalmente Baia Domizia esce dall'angolo e iniziare a vedere la luce». Così Guido Di Leone, sindaco di Cellole (Caserta), di cui fa parte Baia Domizia, commenta all'Adnkronos l'assegnazione della bandiera blu alla località sul litorale domitio, che ottiene il riconoscimento per la prima volta. Sono ora 20 le bandiere blu assegnate alla Campania, secondo l'annuale riconoscimento della Fee (Foundation for Environmental Education) ai Comuni rivieraschi e agli approdi turistici.

«Veniamo da quattro anni di duro lavoro che ci permettono di arrivare a un grande obiettivo, la bandiera blu è motivo di vanto, è la firma sul lavoro fatto in modo egregio in questi anni, tra risanamento, riqulificazione e rilancio. L'assegnazione della bandiera blu non riguarda solo il mare ma abbraccia una grande tematica ambientale, tra amministrazione, sicurezza, controlli, isola ecologica, servizi informatici. Tutto questo ci ha permesso di portare la città in chiave smart in una nuova era. È l'inizio di una nuova era», ha concluso il sindaco di Cellole.