AVERSA. Una lettera contenente un proiettile calibro 9, con minacce indirizzate all'assessore ai lavori pubblici del Comune di Aversa, Benedetto Zoccola, è stata recapitata al Comune normanno venerdì mattina. L'assessore si trova già sotto vigilanza per aver denunciato alcuni personaggi vicino al crimine organizzato quando era amministratore a Mondragone. La notizia si è diffusa solo oggi dopo la solidarietà pubblica espressa dal sindaco di Cesa, Enzo Guida, all'assessore e al primo cittadino di Aversa Alfonso Golia. Sull'episodio indaga il commissariato di Polizia di Aversa. La lettera sarebbe stata spedita da Napoli. “Non ci faremo intimidire" ha scritto sul suo profilo social il sindaco Golia, che ha aperto la busta indirizzata al Comune, esprimendo solidarietà a Zoccola. Di recente l'assessore si è occupato anche della vicenda del mercato ortofrutticolo di Aversa, chiuso dai Nas e dall'Asl per alcuni illeciti riscontrati che l'amministrazione si è attivata di sanare, con un apposito programma, per la fine del gennaio del prossimo anno. Nel frattempo, gli operatori del settore che non lavorano da oltre un mese, hanno attivato un presidio permanente all'esterno degli uffici comunali.