NAPOLI. «Il Governo ha deciso di stralciare dal prossimo decreto il provvedimento sull’edilizia. È un grave errore. Bisogna intervenire per dare risposte a chi ha più bisogno, per riconoscere e regolamentare gli abusi di necessità, per abbattere i gradi abusi speculativi». Così Stefano Caldoro capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale e candidato presidente in Campania, interviene sul dibattito in merito al condono edilizio inserito nel Decreto Semplificazione.

«La pace edilizia è un tema che va affrontato e risolto. Questa, da sempre, la nostra grande sfida, per tutelare l’ambiente e dare risposte al bisogno».

«Cosa dice oggi il centrosinistra, cosa dicono il PD ed Italia Viva che si sono opposti ad una regolarizzazione necessaria? Continueremo a fare questa battaglia e soprattutto a sostenere le tante famiglie, le tante persone che hanno abitazioni di necessità, tutti i casi chiaramente distinti dai grandi abusi, sui quali ci vuole estrema severità. Saremo sempre dalla parte dei più poveri e indifesi» conclude