NAPOLI. «Al via la pubblicazione di tre bandi per 41 miloni di euro - spiega Nicola Caputo, assessore all’Agricoltura della Regione Campania - così come stabilito nel nostro calendario per questo periodo transitorio. Un cambio radicale di direzione, ispirato ai principi della massima trasparenza, condivisione, partecipazione e semplificazione».

«I nuovi bandi riguardano diverse tipologie di intervento, a partire da quello creato appositamente per le aree costiere e isolane, rimaste spesso escluse dalle precedenti call, e da quello per l’attuazione di progetti di diffusione delle innovazioni nell’ambito del rafforzamento dell’Akis campano. E non solo. Il primo bando dal 2017 rivolto ai giovani agricoltori intenzionati ad assumere la guida di un'azienda, che ora si aggiunge all'avviso pubblico che abbiamo già definito e che consentirà il riconoscimento del premio a tutti i giovani rimasti esclusi dal bando PIG del lontano 2017».

«Prende sempre più forma - conclude l’assessore Nicola Caputo - il New Model del Psr Campania che abbiamo lanciato in questi mesi per cambiare passo, affrontare le nuove sfide e offrire certezze agli imprenditori agricoli campani, proprio nella direzione tracciata con il presidente Vincenzo De Luca».

Ecco i tre nuovi bandi: tipologia di intervento 4.4.2 “Creazione e/o ripristino e/o ampliamento di infrastrutture verdi e di elementi del paesaggio agrario – Azione A" con scadenza 30 settembre e dotazione finanziaria di 9 Meuro; tipologia di intervento 6.1.1 “Riconoscimento del premio per i giovani agricoltori che per la prima volta si insediano come capo d’azienda" con scadenza 30 settembre e dotazione finanziaria di 27 Meuro; tipologia d'intervento 16.1.2 “Sostegno ai GO del PEI per l’attuazione di progetti di diffusione delle innovazioni nell’ambito del rafforzamento dell’AKIS campano" con scadenza 21 ottobre e dotazione finanziaria di circa 5 Meuro.