CASERTA. E' stato arrestato il 28enne ghanese che questa mattina ha seminato panico in piazza Vanvitelli a Caserta minacciando passanti con un coltello e non contento ha ferito un poliziotto con una testata per non farsi fermare. L'immigrato si era presentato al sindacato Usb nei pressi degli uffici comunali, chiedendo che gli venisse "cambiato in soldi" il ticket destinato ai migranti. Ma alla risposta negativa dei dipendenti del sindacato, il 28enne ha estratto un coltello minacciando tutti i presenti Quando poi è stata allertata la polizia l'immigrato si è dato alla fuga finita dopo pochi metri dopo che ha aggredito con una testata un uomo delle Volanti della Polizia di Caserta.  Il ragazzo è stato portato in Questura ed è stato arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni.