«La stazione del Centro Direzionale della Circumvesuviana deve essere chiusa per tre anni per interventi sostanziali di rifacimento totale, condivisi con il Comune di Napoli, che ne curerà la realizzazione. Pertanto la linea da Baiano non potrà più transitare per il centro direzionale ma devierà sulla stazione di San Giorgio, dove chi è diretto a Napoli dovrà cambiare treno». È l'annuncio formalizzato, attraverso una nota, dall'Ente Autonomo Volturno.

«A partire dal primo luglio - spiegano infatti da Eav - in particolare, la Napoli-Baiano verrà interrotta del tutto per consentire urgenti lavori di manutenzione straordinaria che daranno maggiore sicurezza e regolarità alla linea stessa, che sarà riaperta a partire dall'11 settembre e, come detto, porterà a San Giorgio a Cremano».

Per la società di trasporti «si tratta di una scelta obbligata al presentarsi di esigenze di manutenzione straordinarie, simili a quelle previste spesso anche da Rfi (come ad esempio, nel nostro territorio, con la chiusura della tratta Napoli-Castellammare programmata per il periodo di luglio e agosto)».

Eav assicura che «per l'intera durata delle interruzioni saranno previsti corposi servizi sostitutivi-integrativi automobilistici». Nello spiegare in cosa consisteranno i vari interventi programmati, l'Ente Autonomo Volturno assicura inoltre che «per la prossima settimana sono programmati gli incontri con le associazioni degli utenti e con i sindaci dei comuni interessati, per presentare il piano adottato per l'interruzione».