BENEVENTO. È stato probabilmente un disturbo cardiovascolare a causare la morte di un detenuto nel carcere di contrada Campodimonte a Benevento. Questo pomeriggio, presso la sala morgue dell'ospedale Rummo, il medico legale Umberto De Gennaro ha effettuato l'autopsia sul corpo del 53enne che venerdì scorso aveva accusato un malore in carcere. Pur avendo ricevuto soccorso l'uomo non era migliorato, tanto da richiedere l'intervento del 118 quando però non c'era più nulla da fare. Come atto dovuto è stato “avvisato" il medico della Asl che risultava in servizio quella sera nell'istituto di pena. L'indagine è affidata al sostituto procuratore Maria Dolores del Gaudio. Il coroner ha chiesto sessanta giorni per poter avere i risultati degli esami.