Un operatore del 118 di Avellino è stato ferito alla testa da una coltellata mentre era intento a soccorrere una donna di 60 anni che aveva accusato un malore nella sua abitazione di Lacedonia. L'aggressore, 59 anni, fratello della donna, si è poi barricato in casa. Sono intervenuti i carabinieri che dopo aver fatto irruzione lo hanno disarmato. L'operatore sanitario è stato trasferito in ospedale a Sant'Angelo dei Lombardi. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti. L'uomo, con problemi psichiatrici, è stato affidato ai sanitari. È stato denunciato per lesioni personali.