SALERNO. Tragedia al campus univeristario di Fisciano, dove una giovane è morta dopo essersi lanciata dal parcheggio multipiano. Sul posto sono arrivati i sanitari della Solidarietà di Fisciano e della Croce Rossa che non hanno potuto fare altro che attestare il decesso. Le forze dell'ordine, polizia e carabinieri, stanno ricostruendo la dinamica. La donna, una 30enne, è precipitata al suolo da circa 15 metri di altezza. Da alcuni anni non era più iscritta all'Ateneo e, secondo alcune testimonianze, avrebbe già tentato il suicidio in passato. Il pm della Procura di Nocera Inferiore ha liberato la salma. Quello di oggi non è il primo suicidio che avviene al garage multipiano e si tratta del quarto che accade al campus universitario di Salerno dal 2017.