NAPOLI. Fondi europei, punto e a capo. Nello scontro che da mesi contrappone Vincenzo De Luca (nella foto a sinistra) al Governo nazionale, irrompe la sentenza della IV sezione del Consiglio di Stato. Il governatore prima va all’attacco, poi in serata usa toni concilianti nei confronti del ministro Raffaele Fitto (nella foto a destra). Ma andiamo con ordine. La sentenza ha sancito l’obbligo del Ministero per il Sud, le Politiche di Coesione e il Pnrr «di definire il procedimento di stipula dell’accordo di coesione con la Regione Campania per la destinazione dei fondi».