ROMA. Incontro oggi a palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e il governatore della Campania Vincenzo De Luca. Al centro del confronto il commissariamento della sanità regionale e dell'autonomia. Il presidente della Regione ha spiegato a Conte che la Campania «ha raggiunto l'equilibrio di bilancio e risultati nella griglia Lea - spiegano da palazzo Santa Lucia - che rendono non più sostenibile per ragioni tecniche il commissariamento della Sanità campana. Si è ribadita la necessità di una decisione rapida anche in vista delle prossime riunioni di tavoli tecnici nazionali su questa questione». De Luca ha anche illustrato i contenuti del documento inviato al Ministri degli Affari Regionali relativo al tema dell'autonomia differenziata delle Regioni, contenuti per i quali la Campania dichiara la piena disponibilità per una battaglia dell'efficienza ma nel quadro dell'Unita nazionale e di una tutela corretta degli interessi delle comunità meridionali come previsto dalla Costituzione. Il presidente del Consiglio «ha confermato di voler approfondire nel merito le questioni sottopostegli in un clima di rispetto reciproco e di assoluta correttezza istituzionale».