La Protezione civile della Regione Campania ha emanato una nuova allerta meteo di colore giallo, valida dalle ore 8 alle ore 20 di domani, giovedì 30 novembre. L'allerta sarà in vigore solo sulle zone di allerta 1, 2 e 3, vale a dire tutta la fascia costiera dal confine con il Lazio e fino a Salerno, passando per il golfo di Napoli e la penisola sorrentino-amalfitana, le isole, la provincia di Caserta, l'Alto Volturno e il Matese, i Monti di Sarno e Monti Picentini. In queste aree si prevedono ancora precipitazioni piovose che potrebbero determinare fenomeni connessi al dissesto idrogeologico soprattutto per effetto della fragilità dei territori e della saturazione dei suoli. La Protezione civile della Campania invita le autorità competenti a "prestare la massima attenzione anche in assenza di temporali e precipitazioni" e ricorda ai sindaci di mantenere attivi i Centri operativi comunali. Tra i possibili rischi si evidenziano allagamenti, superamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua, frane e caduta massi.