Le elezioni europee come un punto di partenza, non un punto di arrivo. C'e' entusiamo per il risultato raggiunto da Forza Italia in Campania al punto che il candidato e coordinatore regionale Fulvio Martusciello, che sfiora le 100mila preferenze, convoca una conferenza stampa per commentare l' esito. "Abbiamo dimostrato che quello che aveva promesso Antonio Tajani nella manifestazione di Paestum ovvero l' obiettivo del 10% alle Europee e poi il 20 % alle Politiche, e' stato ampiamente raggiunto qui in Campania e siamo pronti per la madre di tutte le battaglie che e' ottobre 2025 quando si votera' per il rinnovo del consiglio regionale" ha commentato Martusciello con i giornalisti.

"Oggi FI lancia una sfida partendo da numeri concreti, da una leadership che e' sul campo e che trovera' una sintesi con tutti gli alleati. Voglio ringraziare tutti coloro che ci sono stati in questa campagna elettorale per lo straordinario risultato. E' ovvio che il percorso di ricostruzione del partito richiede ancora tempo. Noi abbiamo ereditato nel 2022 un partito che era completamente svuotato e lo stiamo riempendo di contenuti e di classe dirigente". Sulla stessa lunghezza d' onda Iris Savastano, coordinatrice di Forza Italia a Napoli. "Ci inorgoglisce davvero il fatto che sia un napoletano, un campano a raggiungere un risultato cosi' importante. E' solo un punto di partenza anche il risultato della citta' di Napoli e lavoreremo sempre meglio per cercare di avere un risultato piu' importante anche in termini di consensi elettorali. Lavoreremo pancia a terra per un ottimo risultato a ottobre 2025".

Alla conferenza stampa anche il senatore Francesco Silvestro: " E' un lavoro che stiamo svolgendo da anni, non ci siamo mai fermati. Siamo riusciti ad arrivare a questo risultato importantissimo che non era per niente scontato" ha spiegato "Un anno fa ci davano tutti per morti e quindi questa risposta con il 10% a livello nazionale, con l' impegno che aveva preso il nostro segretario nazionale e che e' stato mantenuto, il Sud ha fatto la sua parte". L' intero partito e' pronto a giocare la partita dell' anno prossimo: quella della regionali "dove bisogna aprire un varco. E il varco e' al centro. Bisogna aggregare tutti. Quindi c'e' da dialogare con tutti. Sono convinto che Forza Italia puo' essere il trascinatore di questo centro e far affluire tutte queste forze centriste che possono vedersi nel nostro progetto. Dobbiamo fare un accordo di programma, mettendoci tutti insieme intorno ad un progetto e cercare di fare qualcosa per il nostro territorio. Credo che questa possa essere una delle strade che possiamo percorrere". Il pomeriggio si e' concluso con un brindisi tra simpatizzanti, alcuni dei quali con t-shirt con la scritta 'mister 100mila', ed elettori.