«De Luca? Si vede che non si sa più di che parlare, non sa più come perdere tempo. Io non ho problemi, volentieri mi confronto con De luca, così gli spiego pure un po' di cose che lui non ha capito ». Così Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, rispondendo a Napoli a una domanda sull'invito lanciatole dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a un “confronto pubblico" sulla situazione della Campania e sulle dichiarazioni del governatore critiche circa le posizioni del leader di Fratelli d'Italia sul green pass.

«Lo facevo un po' più intelligente - ha aggiunto Meloni - tipo: come si fa a vaccinarsi e essere contrari al green pass? Non bisogna essere fenomeni, si fa come la Merkel, è cretina pure lei? Se si esce dagli slogan e si comincia a parlare dei temi seriamente, anche la sinistra deve fare i conti con le irragionevoli tesi che porta avanti. Noi proponiamo cose cervellotiche? Capisco che per De Luca può essere cervellotico, come per tutta la sinistra, perché per esempio proponiamo il potenziamento dei mezzi pubblici. Qualcuno mi spiega perché sui mezzi pubblici non garantisce più sicurezza e nei ristoranti sì? La matta sembro io, ma a me sembrano gli altri un tantino irragionevoli. Posso spiegare a De Luca che, anziché pontificare solo, se ascolta un attimo può capire e magari impara delle cose nuove».