Procida “traffic free" in vista dell'anno in cui la piccola isola del Golfo di Napoli sarà Capitale italiana della cultura. Questo l'obiettivo di Eav, holding dei trasporti della Regione Campania, impegnata a rafforzare i servizi sull'isola di Procida nel 2022.

Nell'estate 2021, ricorda l'azienda in una nota, «abbiamo avuto fino a 14 autobus, di cui 4 nuovissimi di fornitura regionale. Per il 2022 a questi 14 bus si aggiungeranno 4 bus nuovi elettrici già ordinati ed un bus 4x4 per Terra Murata. Sui bus non elettrici è stata realizzata una sperimentazione con l'installazione di dispositivi con magneti per ridurre l'emissione di particelle inquinanti e diminuire i consumi. Saranno inoltre aumentati i servizi, sia aumentando la frequenza e l'orario delle linee attuali sia creando nuove linee dedicate, su percorsi 'tipo turistico'».

Eav sottolinea che «la vera rivoluzione è rappresentata da 'Procida traffic free': grazie ad uno specifico finanziamento regionale stiamo lavorando per un servizio completamente gratuito nel periodo maggio-settembre». 

Luca Cascone, presidente della Commissione Trasporti del Consiglio regionale della Campania, spiega: «Si tratta di un esperimento unico in Italia che darà la possibilità al Comune di sospendere o limitare il traffico privato per la gran parte della giornata, poiché vi saranno navette che circoleranno senza sosta su tutta l'isola, abolendo il biglietto ed i relativi controlli. Tutto ovviamente sarà concordato con il sindaco. Inoltre la Regione sta lavorando per implementare le corse marittime».

Umberto De Gregorio, presidente di Eav, evidenzia che «con queste iniziative Procida si presenterà come capitale non solo della cultura, ma anche del trasporto sostenibile, offrendo un servizio innovativo ed ecologicamente avanzato».