NAPOLI. Il consiglio regionale della Campania, su proposta di Corrado Gabriele (Psi), ha approvato all'unanimità un documento in cui viene chiesto al presidente della giunta regionale Caldoro di esprimere pare contrario all'impianto di compostaggio a Scampia così come deciso dall'amministrazione comunale di Napoli. «Non è necessario che quell'impianto abbia il tonnellaggio previsto. Il Comune di Napoli ripensi la distribuzione sul territorio di questi impianti», ha detto Gabriele. D'accordo con Gabriele il consigliere di FdI Luciano Schifone: «Non siamo contrari alla costruzione di strutture che servano al ciclo dei rifiuti, ma non si puo' non tener conto delle situazioni ambientali del territorio dopo che per anni abbiamo omesso di fare interventi come l'Università, per poi portare in un'area densamente abitata un sito di compostaggio». Il consigliere Gennaro Salvatore (Caldoro presidente) ha aggiunto: «La periferia di Napoli non sia ricettacolo dei rifiuti del centro. Invece di portare il Policlinico a Scampia il Comune porta un impianto di compostaggio».