SALERNO.  La Squadra Mobile della Questura di Salerno ha arrestato Matteo Coscia, 26 anni. Il giovane è stato trovato in possesso di cento grammi di cocaina, bilancini di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi. Durante una perquisizione nella sua abitazione, in zona Cappelle, a Salerno, gli agenti hanno rinvenuto anche una pistola semiautomatica calibro 380 acp marca Smith & Wesson con matricola abrasa, completa di caricatore e tre cartucce inserite. Il giovane, tra le altre cose, era già noto per le sue attività di spaccio e, per questo, veniva quotidianamente seguito dagli uomini delle forze dell’ordine. Alcuni mesi fa, tra le altre cose, nel corso di una perquisizione la Squadra mobile aveva provveduto a far rimuovere dai vigili del fuoco le inferriate che erano state installate abusivamente per funzionare da sbarramento della sua abitazione.