I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano (Benevento) hanno eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima, emessa dal gip di Benevento su richiesta della Procura sannita, nei confronti di una 21enne di Sturno, indagata per i reati di atti persecutori e diffamazione nei confronti di un giovane di Mirabella Eclano.

La ragazza si sarebbe resa autrice di pedinamenti, minacce, video diffamatori diffusi sui social network e molestie telefoniche nei confronti dell'ex fidanzato. I Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano hanno accertato la veridicità dei fatti raccontati, ricostruendo date, luoghi e modalità esecutive delle condotte persecutorie.