Una donna è stata salvata dall'incendio che si è sviluppato nella sua abitazione ieri a Baronissi (Salerno) originato da una stufa a gas che ha preso fuoco. A salvare la donna sono stati i Carabinieri dell'aliquota radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino e del Comando Stazione di Baronissi, intervenuti nel primo pomeriggio di ieri nell'abitazione della donna.

I Carabinieri, allertati da una chiamata di soccorso giunta alla centrale operativa della Compagnia di Mercato San Severino da parte di una vicina di casa della malcapitata che aveva visto fuoriuscire fiamme dall'appartamento, hanno individuato la residenza della donna e, una volta all'interno, sono riusciti, in attesa dell'intervento dei vigili del fuoco, a contenere le fiamme e a chiudere la valvola di sicurezza della bombola, poi spostata sul balcone dall'abitazione per così scongiurare un più grave pericolo.

Il personale sanitario del 118 ha provveduto ad assistere la proprietaria dell'immobile e a medicare uno dei militari che nel corso dell'intervento ha riportato una lieve scottatura alla mano. Le operazioni di messa in sicurezza degli ambienti sono state eseguite dai Vigili del Fuoco.