Un diverbio sul tema della distribuzione dei vaccini è sorto tra il commissario straordinario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso del vertice con le Regioni convocato dal ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia e svolto oggi in videoconferenza. 

De Luca, secondo quanto si apprende, avrebbe ribadito con forza la sua posizione in merito al piano di distribuzione dei vaccini anti Covid-19, sottolineando quella che ha definito «sperequazione» ai danni della Campania. Un'esternazione, quella del governatore campano, che avrebbe spinto il commissario a rispondere a tono, respingendo le accuse. 

De Luca ha già espresso più volte posizioni critiche in merito al piano di distribuzione dei vaccini, arrivando a parlare di «mercato nero» e minacciando di chiederne l'invalidazione durante la sua consueta diretta Facebook del venerdì pomeriggio.