Tragedia a Vieste, sul Gargano. Una ragazzina di 12 anni è morta in mare dopo essersi tuffata a Marina Piccola in acque agitate, assieme a due cuginetti di 8 e 10 anni.

I due bambini sono stati tratti in salvo a bordo di un gommone da un turista, che li ha portati sulla terra ferma.

Sono stati soccorsi e accompagnati all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Foggia).

Non sono in pericolo di vita, per loro è stato solo disposto qualche accertamento.

 

Muore annegata mentre faceva il bagno con i cuginetti

La cuginetta invece non ce l’ha fatta. È stata trascinata via dalla forte corrente.

Il corpo è stato trovato nel primo pomeriggio. Recuperato, è stato trasferito al porto per gli accertamenti medico-legali.

Gli uomini della capitaneria di porto l’hanno visto affiorare in località San Francesco, a poca distanza dall’isolotto del faro.

 

 

Bimba di 12 anni muore annegata

È stato recuperato il corpo della ragazzina di 12 anni scomparsa stamattina a Vieste, sul Gargano. La tragedia, in provincia di Foggia, si è consumata in nemmeno mezza giornata.

Un tuffo, la scomparsa, l’allarme, le ricerche, il ritrovamento. Il cadavere della bambina è stato rinvenuto in località San Francesco, poco distante dall’isolotto del Faro. A dare la triste notizia il sindaco del comune nel foggiano, Giuseppe Nobile.

Stando alle ricostruzioni si era tuffata intorno alle 10:30 con due cugini di 8 e 10 anni in località Marina Piccola.

Secondo l’Ansa avrebbero voluto raggiungere a nuoto il faro poco distante. Il mare però era agitato.

I due bambini di 8 e 10 anni sarebbero stati aiutati da un turista a bordo di un gommone e sono stati trasportati per accertamenti all’Ospedale Casa Sollievo di San Giovanni Rotondo. Le loro condizioni non sono gravi.

La ragazzina di 12 anni invece è scomparsa tra le onde. Il corpo della 12enne è stato recuperato dagli uomini della Capitaneria di Porto di Vieste. Era sugli scogli.

Sarebbe morta per annegamento. In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.