Nunzia De Girolamo replica alle polemiche social scatenate dopo che, nel corso della trasmissione “Piazza Pulita" andata in onda su La 7 il 15 settembre, ha affermato di essere contraria all'utero in affitto: «Sono assolutamente contraria alla gestazione per altri, ma sono contraria per etero e omosessuali perché vengo da una regione dove già mi immagino Scampia dove le donne smettono di spacciare l'hashish e cominciano a spacciare l'utero. Sono quindi terrorizzata dalle storture di questo Paese e mi attengo alla Costituzione».

La ex deputata sottolinea che «una mia frase fuori dal contesto e ovviamente strumentalizzata sta creando la solita bufera social. È evidente dal dibattito complessivo che io mi stavo riferendo alle difficoltà immense delle donne e la mia storia in tema di riconoscimento dei diritti parla per me molto più di una pioggia di post di insulti. Ho una discreta esperienza per capire che siamo a pochi giorni dal voto. Ammetto che il riferimento a Scampia era inopportuno e non era mia intenzione toccare o urtare la sensibilità di persone delle quali io conosco difficoltà e problemi molto più di qualche censore da salotto o da tastiera».

«Se è accaduto - afferma la De Girolamo - me ne dolgo con quelle persone, perché ovviamente io mi riferivo alle donne della criminalità. Non ho nulla dire invece a chi è alla disperata ricerca di polemiche con l'illusione di guadagnare qualche consenso in più. A tutti costoro non ho nulla da dire se non che quando vogliono e come vogliono sono disponibile a un confronto pubblico su un tema che studio da molti anni. Loro, non so», conclude.