NAPOLI. Le conseguenze del lockdown fanno sponda con la gestione delinquenziale di B&B e camere in affitto dove, secondo le denunce ricevute in questo ultimo mese da Abbac e dal suo presidente Agostino Ingenito, si starebbe svolgendo attività di prostituzione con la trasformazione di locali per l’ospitalità dei turisti in “camere ad ore”. Sarebbero il Vomero, ma anche Chiaia, Mergellina, il Vasto e le zone vicino alle stazioni le aree interessate da questo fenomeno.