NAPOLI. Dalle minacce si passa ai fatti. Il Comune di Napoli taglia i fondi ad Anm. Nel bilancio di Palazzo San Giacomo del 2020 ci saranno tre milioni in meno per l’azienda del trasporto pubblico napoletano. Il motivo? I continui disservizi e gli errori di comunicazione imputati dall’amministrazione ad Anm. L’annuncio è arrivato martedì sera nel corso di una lunga e dura riunione tra l’amministrazione e i vertici di Anm e Napoli Holding.