NAPOLI. Un rapporto alla pari tra street artist affermati e giovani dalla mente fantasiosa ai quali viene data la possibilità di esprimere il proprio istinto creativo realizzando dei murales in diversi quartieri delle dieci Municipalità cittadine. Riparte, ma in realtà dallo scorso novembre non s’è mai fermato, il progetto “Assafà’’promosso dall’assessorato comunale al Welfare e incardinato in 26 educative territoriali che corrispondono ad altrettanti valori a cui ispirarsi per realizzare i disegni.