E’ Giovanni, il giovane parrucchiere morto sui binari a Torre Annunziata: aveva solo 27 anni

La tragedia

E’ il giovane Giovanni Adinolfi la vittima del tragico incidente verificatosi, in prossimità di un passaggio a livello, lo scorso sabato, nelle vicinanze di un passaggio a livello a Torre Annunziata.

 

Il dolore di tutti

Addio Giovanni, il 27enne cavese che lavorava come parrucchiere, è stato travolto da un treno in corsa mentre attraversa i binari. La procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta destinata a chiarire se il decesso del giovane sia avvenuto per un gesto volontario o se si sia trattato di una tragica fatalità. La magistratura ha disposto il sequestro della salma del ragazzo. (Salernonotizie)

 

La drammatica dinamica

Il treno sarebbe un regionale della linea Napoli-Salerno all’altezza di un passaggio a livello nei pressi della stazione di Torre Annunziata centrale di Trenitalia.

Investito dal treno

Un uomo, di cui al momento non sono fornite le generalità, è morto ieri sera investito da un treno. Il fatto, da ciò che si apprende, si è verificato attorno alle 22.40.

Al passaggio del treno, il regionale 21355, le barriere erano regolarmente abbassate.

 

Immediatamente il treno è stato sottoposto ad arrestato con il locomotore ed una vettura in corrispondenza del marciapiede della stazione, consentendo in questo modo la discesa dei sette viaggiatori a bordo. Queste persone hanno proseguito con un servizio sostitutivo il loro viaggio.

Il regionale in partenza da Salerno e diretto a Napoli in quel momento è stato cancellato per poi essere sostituito con un servizio bus. Dopo i rilievi del caso da parte dell’autorità giudiziaria, la linea è stata restituita all’esercizio ferroviario intorno alle ore 2.40 del mattino. Si indaga per capire i motivi che hanno portato all’incidente. (Fonte Anteprima24)

 

 

Ancora morti sulla strada

Ancora un morto sulla statale, lasfalto si porta via un’altra vita. Drammatico incidente stradale nel primo pomeriggio di ieri, sabato 17 aprile, lungo viale D’Annunzio a Pisa, in zona Porta a Mare.

A perdere la vita un uomo di 48 anni, residente a Cascina

Secondo le prime informazioni, nel sinistro sarebbero coinvolti un’auto e una moto.

La vittima era in sella al mezzo a due ruote che si è scontrato con l’altro veicolo. Inutili i tentativi di soccorso per il centauro. Da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente.