NAPOLI. Non ce l’ha fatta Giuseppe Menale il 26enne coinvolto in un tragico incidente avvenuto in via Cesare Rosaroll giovedì sera. Disperati i tentativi da parte dei medici di salvargli la vita, ma per il giovane ricoverato in Rianimazione all’ospedale Cardarelli non c’è stato nulla da fare. Giuseppe, Peppe per gli amici, era scivolato a terra con la propria moto a causa di una scia di percolato lasciata da un compattatore di una ditta di raccolta rifiuti che collabora con Asìa intenta a svuotare i cassonetti dei rifiuti urbani.

Peppe, 26 anni appena, era un grande tifoso del Napoli. La sua vita si divideva tra la famiglia e lo stadio dove non mancava mai una partita. Al suo fianco la famiglia e gli amici della Curva B che non lo hanno mai lasciato solo fino alla fine. La notizia in breve ha fatto il giro dei social lasciando nel dolore un'intera comunità.