Si è concluso nel pomeriggio il trasporto sanitario d'urgenza, da Napoli a Genova, effettuato con un velivolo Falcon 900 dell'Aeronautica Militare a favore di un neonato di soli 31 giorni, in imminente pericolo di vita.

Il volo salva-vita, richiesto dalla prefettura di Napoli, è stato immediatamente disposto e coordinato dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell'Aeronautica militare Il Falcon 900 del 31° Stormo, decollato dall'aeroporto militare di Ciampino, è atterrato a Genova dove è stata imbarcata un'équipe medica dell'ospedale pediatrico ''G. Gaslini'' e l'attrezzatura sanitaria necessaria all'Ecvmo (Extra Corporeal Membrane Oxygenation), procedura di cui necessitava il piccolo paziente per il trasporto.

Dallo scalo ligure il velivolo è partito alla volta dell'aeroporto di Capodichino (Napoli) dove ha imbarcato il piccolo paziente proveniente dall'azienda ospedaliera Santobono di Napoli. Decollato dallo scalo campano il velivolo è giunto, intorno alle 18:40, all'aeroporto di Genova dove il neonato è stato trasferito in ambulanza presso l'Ospedale pediatrico ''G. Gaslini''.