I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, nell'ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti, hanno arrestato in flagranza di reato, agli imbarchi per la Sicilia a Villa San Giovanni, per traffico di sostanze stupefacenti, un 45enne di Napoli.

Nel corso delle attività di controllo, i finanzieri, con l'ausilio di due unità cinofile, hanno trovano a bordo della sua autovettura circa 18 kg di droga, tipo hashish, occultate all'interno di involucri di carta, con forma ed immagini identici a lattine di bibite e coni gelato di noti marchi in commercio, occultati in borse termiche.

All'esito delle operazioni sono stati sequestrati 220 panetti di hashish, unitamente ad un telefono cellulare. Lo stupefacente, qualora venduto al dettaglio, avrebbe potuto fruttare circa 130.000 euro. L'uomo, con precedenti specifici, indagato per la violazione della normativa in materia di sostanze stupefacenti, è stato arrestato e condotto nella Casa circondariale 'Arghillà' di Reggio Calabria, a disposizione della locale Procura della Repubblica.