Al Parco Verde di Caivano, teatro giovedi' scorso di una "stesa" intimidatoria dei clan, con decine di colpi esplosi, le Comunioni previste si stanno svolgendo regolarmente. Il parroco, Don Maurizio Patriciello, aveva rivolto un appello ai camorristi perche' lasciassero svolgere il rito senza altre manifestazioni di violenza.

Nella parrocchia di San Paolo Apostolo di Caivano e' presente anche il Vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo, che e' stato applaudito dai fedeli al suo arrivo .

Sono cinque i bambini che faranno la prima Comunione, una settantina tra genitori e parenti presenti.

"C' e' paura - ha detto don Patriciello - quello che hanno fatto giovedi' scorso non si era mai visto. Mi chiedo in quale quartiere d' Europa si vedono cose come queste".

Le campane della chiesa, stamattina hanno suonato insistentemente. Rintocchi a distesa. "Ho voluto dare un segnale " dice Don Patriciello.