Emigrazione forzata dal pubblico al privato. Si tratta ancora una volta del Servizio Sanitario. Ad essere colpita è l’Azienda Ospedaliera dei Colli, l’azienda sanitaria pubblica di alta specializzazione, che comprende gli ospedali Monaldi, Cotugno e il Cto, il centro traumatologico ortopedico. Di recente, gli attuali vertici dell’Ospedale dei Colli hanno stilato una bozza di atto aziendale che penalizzerebbe medici e personale sanitario. Il documento, inoltrato alle organizzazioni sindacali, prevede una riduzione di quattordici Unità Operative Semplici Dipartimentali, le Uosd.