«Soddisfazione per l'impegno e prima risposta della magistratura alla denuncia delle vittime» è stata espressa a nome dei familiari di una delle bambine abusate dai loro avvocati Angelo Pisani e Antonella Esposito. Per la violenza nei confronti delle due cuginette del Parco Verde di Caivano i Carabinieri di Napoli hanno eseguito due distinte ordinanze di custodia cautelare a carico di nove persone, sette minorenni e due maggiorenni.

I legali, in una nota, ora chiedono «di tutelare e salvare le loro famiglie e soprattutto la madre dei bambini già messi in sicurezza». Gli avvocati evidenziano un «sistema infernale e criminale delle periferie dove ora le luci non vanno più spente e bisogna curare e ricongiungere al più presto bambini e genitori in un ambiente sano, lontano da Caivano e prevenire altri orrori per tutelare tutti i bambini e la società normale».