«L'adesione alla campagna vaccinale che registriamo nelle ultime settimane, non solo nella fascia 5-11 anni, che resta una priorità, ci dice che molti cittadini hanno compreso l'importanza di immunizzarsi. Noi andiamo avanti come sempre, con l'intento di contribuire in modo decisivo consentendo a tutti di accedere ai nostri hub senza alcuna prenotazione». Lo dichiara il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, presentando l'aggiornamento del calendario della rete di centri e punti vaccinali nella città di Napoli e sull'isola di Capri per la settimana dal 24 al 30 gennaio.

«Molti genitori che prima guardavano con diffidenza alla vaccinazione dei propri figli - aggiunge Verdoliva - ora vengono con serenità. Ormai abbiamo una richiesta di vaccinazione sostenuta anche nella fascia 5-11 ed auspichiamo che sia sempre più massiva. Sin dall'avvio della campagna vaccinale abbiamo fatto tutto il possibile per rispondere alle richieste del territorio. Spero che i cittadini lo comprendano e ci aiutino con comportamenti responsabili e un po' di pazienza se dovesse verificarsi qualche attesa». 

L'Asl Napoli 1 Centro rinnova anche l'invito «a non recarsi solo presso i grandi hub vaccinali, perché l'offerta garantita ai cittadini è strutturata attraverso vari centri, in questo modo ciascuno potrà scegliere il luogo più vicino e comodo. Si può ricevere il vaccino presso i distretti sanitari di base, la rete delle farmacie e dai medici di medicina generale nonché presso i pediatri di libera scelta».