Dal 14 gennaio non saranno più accettate persone prive di prenotazione negli hub vaccinali della Asl Napoli 3 Sud. Lo fa sapere l'Azienda sanitaria, spiegando che "con la crescita dei contagi e l'introduzione dell'obbligatorietà della vaccinazione per gli ultracinquantenni, unite all'eccezionale affluenza ai punti vaccinali che non consente un'ordinata e programmata fruizione della somministrazione, con conseguente disagio per i cittadini e per il personale sanitario, da oggi 12 gennaio 2022 entra in vigore un nuovo modello organizzativo di accesso alla vaccinazione".

Per i cittadini sopra i 12 anni che devono iniziare il ciclo vaccinale con la prima dose l'adesione dovrà avvenire collegandosi alla piattaforma regionale 'https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino' con successiva convocazione o collegandosi al link 'https://opendayvaccini.soresa.it', dove è il cittadino a scegliere sede del punto vaccinale, giorno ed orario della somministrazione.

Per i cittadini di tutte le fasce di età che devono effettuare la seconda dose la prenotazione è rilasciata all'atto della somministrazione della prima dose. Per i cittadini che devono ricevere la terza dose è obbligatorio prenotarsi al link 'https://opendayvaccini.soresa.it'. I genitori dei bambini dai 5 agli 11 anni potranno accedere alla vaccinazione richiedendola ai pediatri di libera scelta o medici di medicina generale, con registrazione alla piattaforma regionale delle adesioni utilizzando il link 'https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino', o partecipando agli open day ad accesso libero organizzati nelle scuole.

Il numero dei cittadini che potranno accedere giornalmente alla vaccinazione sarà determinato sulla base della capacità operativa dei singoli centri vaccinali e dalla disponibilità dei vaccini nel rispetto delle priorità di accesso. L'adesione-prenotazione è sempre obbligatoria, non saranno, infatti, vaccinati i soggetti che ne sono privi.