Il bando di assunzione per il Comune di Napoli sarà pubblicato il prossimo 9 agosto. Ad annunciarlo il sindaco del capoluogo campano Gaetano Manfredi. Il bando sarà unico, coprendo il fabbisogno di personale del Comune e della Città metropolitana, con graduatorie aperte nel prossimo triennio alle quali sarà possibile attingere. Tre i canali di assunzione previsti: 577 posti per profili D, dei quali 305 a tempo indeterminato e 199 a tempo determinato per il Comune e 73 per la Città metropolitana; 762 posti per profili C, dei quali 596 a tempo indeterminato e 43 a tempo determinato per il Comune e 123 per la Città metropolitana; 55 i posti per dirigenti. Diversi i profili previsti: da quello amministrativo, finanziario, informatico a quello scolastico, sociale - saranno 90 gli assistenti sociali, 70 a tempo determinato e 20 a tempo indeterminato - oltre a più di 200 assunzioni nella Polizia Locale. Per i profili C e D il concorso, gestito dal Formez, sarà solo per esami e prevederà una prova preselettiva, una prova scritta e una orale; il concorso per dirigenti sarà invece per titoli ed esami, prevedendo una doppia prova scritta e una prova orale. Sarà possibile candidarsi fino all'8 settembre sulla nuova piattaforma proprietaria del Comune di Napoli, si punta ad assumere i vincitori già dal 1 gennaio 2023. Oltre a queste prospettive assunzionali, ha spiegato il direttore generale Pasquale Granata, si procederà anche con le 250 progressioni verticali per il personale dell'Ente. Come ricordato da Manfredi nel corso della commissione Polizia locale e Legalità il prossimo è "il concorso organizzato dal Comune di Napoli più grande di sempre, che per i prossimi anni colloca NAPOLI al centro dell'area Metropolitana per le politiche assunzionali nella pubblica amministrazione".