Il consiglio generale di Confindustria, su proposta del presidente designato Emanuele Orsini, ha approvato la squadra di presidenza per il quadriennio 2024-2028 con l'84% delle preferenze. Dieci i vicepresidenti elettivi: Francesco De Santis, Maurizio Marchesini, Lucia Aleotti, Angelo Camilli, Barbara Cimmino, Vincenzo Marinese, Natale Mazzuca, Marco Nocivelli, Lara Ponti. Completeranno la squadra di presidenza i tre vicepresidenti di diritto: Giovanni Baroni presidente della Piccola Industria, Riccardo Di Stefano presidente dei Giovani Imprenditori, Annalisa Sassi presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali. A Cimmino il presidente orsini ha assegnato la delega all’Export e all’attrazione degli investimenti.

Barbara Cimmino è la figlia del Cavaliere del lavoro Luciano Cimmino, fondatore del brand Yamamay e con la famiglia Carlino alla guida di Pianoforte Holding che detiene anche il marchio Carpisa. Cofondatrice del gruppo Yamamay, in cui ricopre il ruolo di responsabile della corporate social responsability, nel 2023 ha ricevuto l’Asfor-Isvi Award “Excellence Innovation”, un riconoscimento che “premia la capacità di promuovere processi di innovazione, creando valore e generando un impatto reale nell’impresa e nella società”. L’imprenditrice è attualmente vicepresidente di Confindustria Varese.