Risultava presente contemporaneamente a scuola e nel centro di riabilitazione dove svolge le sue terapie in quanto affetto da autismo. È quanto successo ad Afragola. A denunciare la vicenda è stata la mamma del bimbo. Il piccolo in questione è il bambino autistico che qualche anno fa fu escluso da una recita natalizia in una scuola paritaria dello stesso comune. La mamma si è rivolta all'associazione "La battaglia di Andrea".

«Il mercoledì alla seconda ora mio figlio non è a scuola perché si trova nel centro Aias di Afragola per le sue terapie e la stessa cosa accade il venerdì alla quinta ora, ma andando a fare un controllo approfondito sul registro elettronico, in entrambi i giorni, nelle ore in cui non era a scuola risultava presente», dice la mamma di Andrea.

«Addirittura - spiega ancora la donna - risultavano fatte attività mai svolte, perché non era a scuola ma al centro di riabilitazione per le sue terapie pagate dal servizio sanitario nazionale».

Secondo quanto accertato dalla mamma di Andrea «le attività false, inoltre, risultavano anche tutte le mattine alla prima ora, orario in cui mio figlio era ancora a casa poiché è sempre entrato alla seconda ora».