Più corse di Alibus, servizio bus gestito da Anm (azienda del trasporto pubblico del Comune di Napoli) che collega l'aeroporto con il centro cittadino, e controlli intensificati sulla viabilità. È quanto deciso dall'Amministrazione comunale di Napoli per far fronte al «boom di passeggeri» in arrivo all'Aeroporto internazionale di Napoli Capodichino che «ha portato all'incremento dei flussi turistici in città».

Il Comune, spiega una nota, «ha predisposto una serie di interventi utili a rendere più fluida la gestione di arrivi e partenze. Da qui la decisione di aumentare dal 7 maggio le corse di Alibus, servizio garantito da Anm, da 6 a 8 mezzi, con cadenza giornaliera nelle ore di punta ogni 10 minuti. Entro due settimane, periodo necessario all'installazione delle apparecchiature, si potrà inoltre pagare a bordo con carta di credito a contatto oltre che con l'app di Unicocampania: ciò consentirà di ridurre le code degli utenti». Quanto al controllo della viabilità, conclude la nota, «il Comune sta intensificando l'impiego della Polizia Municipale per razionalizzare i flussi».