NAPOLI. Schiacciati dai pentimenti eccellenti e da una sfilza di intercettazioni, i nuovi ras della mala secondiglianese si ritrovano ancora una volta all’angolo. È questo il prequel che ha dato il Là all’ennesima all’alba di manette nel cuore della periferia nord di Napoli e a finire nel mirino degli inquirenti è il temibile clan Marino. Dieci gli arresti disposti, di cui nove eseguiti, e ben trentadue gli indagati.