NAPOLI. Un centro commerciale all'ingrosso è stato posto sotto sequestro a Napoli. Si tratta di "The New Maxhao", mercato multietnico in via Emanuele Gianturco. Il decreto di sequestro è stato emesso dal gip di Napoli alla luce delle indagini coordinate dalla quinta Sezione della Procura partenopea (Tutela dell'ambiente e del territorio) e delegate alla Polizia municipale di Napoli in merito a presunte condotte di edificazione e lottizzazione abusive avvenute tra gennaio e ottobre 2018. In particolare, si legge in una nota della Procura di Napoli firmata dal procuratore Giovanni Melillo e dal procuratore aggiunto Sergio Amato, il sequestro riguarda opere edilizie realizzate abusivamente e finalizzate all'illecito cambio di destinazione d'uso di un'area urbanisticamente destinata ad attrezzature pubbliche e invece adibita a centro commerciale, con conseguente stravolgimento dell'assetto del territorio preesistente e aggravio del carico urbanistico riferito alla "zona industriale" della città, individuata quale Sin (Sito di interesse nazionale) "Napoli Orientale", già profondamente segnata da fenomeni di dissesto ambientale. Essendo attive all'interno della struttura 45 società, dedite al commercio all'ingrosso, ad attività di ristorazione e a servizi di pulizia e sicurezza, la Procura, preso atto che i locali sono nella disponibilità di persone estranee alle indagini, ha disposto che al sequestro venga data esecuzione, con effettiva chiusura dei locali e apposizione dei sigilli, decorso il termine di 40 giorni dalla notifica del provvedimento, per consentire ai commercianti di procedere alla rimozione dei beni di loro proprietà e non sottoposti a sequestro.