NAPOLI. Schianto fatale a Cavalleggeri d’Aosta, le indagini che stanno cercando di fare luce sulla drammatica morte del piccolo Christian Carezza arrivano a un primo, importante punto di approdo: Gianluca Netti, il 51enne automobilista al volante dell’auto killer, non aveva consumato alcolici prima di mettersi alla guida. Il responso è arrivato dal test eseguito dalla polizia municipale sull’indagato già nell’immediatezza dei fatti.